logo galleriacollicaligreggi

 

03.10.2015 - 22.11.2015

RÄ DI MARTINO

On Making a Circle to Swim Under Water //gallery

La galleria collicaligreggi ha il piacere di annunciare la personale dell'artista Rä di Martino dal titolo "On Making a Circle to Swim Under Water" che inaugura il 3 Ottobre  alle ore 19,00 e chiude il 22 Novembre 2015.

Per questa sua prima mostra personale in Sicilia l'artista romana si ispira a un breve e intenso racconto scritto del 1964 dall'americano John Cheever dal titolo "Il nuotatore". Un cult letterario anche grazie al film omonimo del 1968 in cui un ancor prestante Burt Lancaster interpreta un cinquantenne di successo sul viale del tramonto, che nuotando di piscina in piscina, in una ricca zona residenziale del Connecticut, ritorna a casa dove attonito, prende coscienza del suo fallimento.

Rä di Martino, in questo suo progetto catanese, si ispira all’idea del racconto con un video realizzato ad hoc dal titolo "On Making a Circle to Swim Under Water" , e con una serie di opere “The Art of Swimming” che formalmente rimandano alle piscine presenti nel film.

Il video è uno studio sul volto di un uomo in piedi al centro della scena. Un unico piano sequenza che svela, grazie all'uso di luci di scena e la presenza di dialoghi della troupe, tecnici e al tempo stesso personaggi, un "casting sbagliato", e quindi come nel racconto, un fallimento o quantomeno una disfunzionalità.

Le opere della serie “The Art of Swimming” invece sono tratte da un’ edizione del 1696 intitolata appunto "L'arte del nuotare" di Monsieur Thevenot, da cui prende il titolo, una delle stampe “In Swimming Under Water to Make a Circle” . Si tratta di immagini stampate su un cotone grezzo e montate su sdraio da spiaggia degli anni '50.

In questa sua ultima produzione, Rä di Martino, ribadisce il suo interesse per la rappresentazione di una realtà sospesa tra la quotidianità oggettiva della vita e la finzione propria dei linguaggi visivi. Un gioco di cui non sempre sono visibili i limiti e che induce una percezione egualmente sensoriale ed emotiva, fallimentare e al tempo stesso ricca di pathos.

 

Collicaligreggi gallery is pleased to announce the solo exhibition “On Making a Circle to Swim Under Water” by Rä di Martino, that opens the 3rd of October at 7pm and closes the 22ndof November 2015.

For her first solo exhibition in Sicily the Roman artist has taken inspiration from the John Cheever’s 1964 famous short story “The Swimmer”. A cult short story also thanks to the 1968 film in which a still handsome Burt Lancaster plays a successful 50 year-old man who swims from pool to pool in his county to return home only to discover to his astonishment that he is a failed man.

In his project in Catania, Rä di Martino inspired by part of the story which describes the character realizes a  video work: "On Making a Circle to Swim Under Water" and also a series of works that refer more directly to the  swimming pool.

The video is a study of the face of a man standing at the centre of the scene. A single tracking shot that reveals a sort of a "casting mistake" through the use of stage lighting and the dialogues of the crew, the director and the cinematographer that become sort off screen characters as well. A casting mistake or as in the story, a failure.

The series of works "The Art of Swimming" are instead inspired by the book also titled "The Art of Swimming" by Monsieur Thevenot published in 1696,  with very naïve and ironic advice and drawings on how to swim.

These images are printed on raw cotton and mounted on closed and hanging beach deck-chairs of the 1950s.
 In her latest production Rä di Martino reaffirms her interest in the representation of a reality suspended between the objective everyday life and the fiction of visual languages. A game in which the limits one cannot always perceive, inducing an equally sensory and emotional perception of failure, but at the same time full of pathos.




Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.